Linee Guida

SICUREZZA:
Primo e importantissimo punto per vivere la città. Ampliamento dei servizi d'ordine pubblico con aumento delle risorse alla polizia locale e dell'orario di controllo del territorio, potenziamento sistema di video-sorveglianza ed ausilio di istituti di vigilanza privati e degli stessi cittadini. Tutto questo con una migliore collaborazione fra le forze dell'ordine. La sicurezza è sempre un argomento che sta a cuore a chiunque. L'obiettivo che ci proponiamo è di instillare in ognuno di noi una sensazione di protezione da parte della forza di polizia municipale e dei carabinieri. Crediamo che stipulare un contratto con un unico istituto privato di vigilanza possa garantire un maggior controllo sul territorio. Sono già presenti alcuni istituti di vigilanza, che operano sul territorio di Dalmine. La possibilità di avere più pattuglie 'fisse' sul territorio è fattibile, con la collaborazione dei privati.

SCUOLE:
Miglioramento del servizio mensa; accesso alle scuole più sicure mediante modifica degli ingressi; sensibilizzazione dei problemi sociali che toccano il mondo scolastico, e miglioramento attività extra scolastiche. La scuola fatica a fornire un buon servizio educativo e certamente i fondi ad essa stanziati non sono sufficienti. L'obiettivo è di migliorare gli attuali servizi offerti, anche quelli al di fuori dell'attività didattica. Un punto cruciale da perseguire riguarda l'accesso agli edifici scolastici. Alcuni di questi edifici hanno l'accesso direttamente in strade trafficate e comunque senza aree di sosta. Modificheremo gli accessi alle scuole e la viabilità intorno agli accessi.

SPORTELLO D’ASCOLTO:
Tutti i cittadini devono essere messi al centro della vita della nostra città, da qui lo sportello d'ascolto, dove un amministratore a turno, durante la settimana, riceverà i cittadini che porteranno consigli o segnalazioni per come migliorare la nostra città. Il modello attuale di rilevazione dei reclami e delle segnalazioni non sembra esser sufficiente a porre rimedio alle problematiche evidenziati dai cittadini. A volte si ottengono delle risposte, altre volte non c'è alcun ritorno nella compilazione del modulo. In questo modo l'amministrazione non appare vicina al cittadino. Lo sportello d'ascolto permetterà al cittadino di confrontarsi con i membri della amministrazione e di ottenere, fin da subito, una risposta alla segnalazione presentata.

COMMERCIO:
Il rilancio delle nostre attività cittadine con l'amministrazione comunale al loro fianco attraverso eventi atti a far conoscere le attività locali ed il PORTALE DEL COMMERCIO, direttamente sul sito del Comune, dove le aziende potranno iscriversi e rendersi visibili sul territorio. La riqualificazione delle pensiline per poter così creare un'esposizione permanente, dove i soli operatori di Dalmine possono esporre i loro prodotti. Vogliamo dare maggiore visibilità alle aziende presenti sul territorio, utilizzando il sito web del comune di Dalmine per presentare tali aziende ed ove possibile permettergli di farsi conoscere. Eventi ed esposizioni permetteranno di avvicinare sempre più le attività commerciali presenti sul territorio alla comunità dalminese, mantenendo viva la città.

LAVORO:
Abbiamo pensato ai lavoratori autonomi e alle aziende; non potevamo non pensare ai lavoratori dipendenti. La creazione dello SPORTELLO DEL LAVORO, una specie d'ufficio di collocamento per i dalminesi, dove la domanda e l'offerta di lavoro si incontrano, gestito dal Comune e dove le aziende di Dalmine, che assumeranno un cittadino disoccupato di Dalmine, avranno incentivi o riduzioni di imposte da parte dell'Amministrazione. Sembra arduo proporre questo servizio, ma crediamo che l'unione del pubblico col privato per far incontrare la domanda e l'offerta di lavoro per la nostra città, sia un modo semplice per incentrare le assunzioni sul territorio. In aggiunta chi assume un cittadino privato avrà accesso a delle riduzioni di imposte.

TRASPORTI PUBBLICI:
Potenziamento degli attuali servizi con più corse e più passaggi sulla nostra città mediante un accordo ed una collaborazione con gli operatori già presenti nella nostra zona.

ASSOCIAZIONI:
Coinvolgimento totale delle Associazioni di Dalmine, risorsa preziosa ed indispensabile per il mantenimento e lo sviluppo del bene comune. Molte di esse hanno uno scopo preciso, altre sono finalizzate ad aiutare le persone che hanno problemi fisici o sociali. Vogliamo dare un contributo a queste associazioni cercando sinergie tra di loro per migliorare l'efficacia dei loro servizi. Inoltre cercheremo di esser dei partner di appoggio per queste associazioni.

VIABILITA’ SOSTENIBILE:
Ampliamento e collegamento dei tratti di piste ciclabili interrotti o inesistenti e finalmente la manutenzione dei marciapiedi sul territorio in alcuni tratti disastrosi e, quasi impraticabili. Diminuzione del traffico veicolare nei centri nevralgici o sensibili (scuole, oratori, parchi pubblici). La viabilità della nostra città fa parte anche del nostro programma sulla sicurezza e sull'accesso agli istituti scolastici. Ci sono delle vie dove i marciapiedi sono mal tenuti e poco sicuri per i pedoni. Riguardo ai ciclisti vorremmo creare un percorso continuo, non interrotto, tra le attuali piste ciclabili, incrementando i chilometri percorribili e unendoli fra loro.

ILLUMINAZIONE PUBBLICA:
Potenziamento e sistemazione illuminazione pubblica mediante la sostituzione dei punti luce attuali con punti luce a risparmio energetico (circa 30% di minor consumo) che, oltre a diminuire i costi energetici, permettono un miglior comfort luminoso ed una maggiore durata. Il sistema di illuminazione pubblica di Dalmine non è in cattive condizioni. Tuttavia con piccoli interventi si potrà migliora l'intensità luminosa avendo anche un risparmio economico. Siamo contrari all'interruzione dell'illuminazione per aree volta al risparmio a scapito della sicurezza. Anche per questo servizio la nostra volontà è di dare concretezza al PAES (Piano d'Azione per l'Energia Sostenibile), cui anche Dalmine ha aderito, piano che impegna il Comune a rispettare il protocollo 20-20-20 (risparmi energetici complessivi del 20% entro il 2020). Per l'ammodernamento dell'attuale impianto potrà essere fatto ricorso al sistema di “project financing”, attraverso il quale sarà possibile effettuare i lavori di riqualificazione e messa a norma degli impianti di illuminazione pubblica, senza che il Comune sia obbligato a disporre da subito della spesa necessaria.

VERDE PUBBLICO:
PARCO DEL BASSO BREMBO (Belvedere): sistemazione e aumento della sicurezza in questa area abbandonata e soggetta a vandalismi e bivacchi, mediante illuminazione della pista ciclabile, formazione di servizi primari (acqua e servizi igienici) e aumento della sorveglianza. Inoltre riqualificazione delle piste di collegamento, a volte interrotte da rovi, spini e cumuli d'immondizia. Il mantenimento del verde e dei parchi è un punto fondamentale. Il parco è un luogo ricreativo dove le famiglie si incontrano e si conoscono e dove possono trarre momenti di riposo. Molti punti del nostro programma convogliano in questo: sicurezza, illuminazione, viabilità e WiFi.

TECNOLOGIA:
WiFi libero per iniziare nei punti strategici della città quali Comune, parchi, scuole e poi su tutto il territorio.

OTTIMIZZAZIONE DEL BILANCIO:
Ottimizzare significa soprattutto riconvertire le risorse finanziarie di cui il Comune dispone, secondo una nuova scala di priorità dei bisogni dell'attuale popolazione, profondamente cambiati in questi ultimi anni in conseguenza della crisi economica ancora in atto. Le risorse necessarie non vanno più trovate nella vendita delle proprietà comunali, che vanno invece sfruttate mettendole a reddito e quindi a beneficio economico delle casse comunali ed a beneficio sociale. Maggiori disponibilità finanziarie deriveranno da un riordino dei servizi comunali, dalla revisione dei contratti che il Comune ha in corso e dalla maggiore efficienza delle diverse gestioni.

 

Chi ha scritto questo programma è gente comune, normali cittadini come VOI che leggete. AIUTATECI a migliorare quelle presenti o aggiungere nuove linee guida, ricordando che il bene comune è di tutti i cittadini e che insieme lo si deve mantenere e migliorare.


insieme si può...

inDalmine Lista Civica